Cloudnova entra in Impresoft Group per rafforzare l’offerta in ambito CRM

Impresoft Group, polo tecnologico nato dall’unione 4wardPRO, Formula, GN Techonomy, Kipcast, NextCRM, NextTech, OpenSymbol e Qualitas Informatica, annuncia l’acquisizione di Cloudnova, azienda di riferimento nel settore dell’Inbound Marketing e della Marketing Automation, Diamond Partner di HubSpot e Advanced Partner di Zoho.

La nuova operazione strategica è la prima portata a compimento da Impresoft Group dopo l’ingresso del fondo Clessidra Private Equity SGR, avvenuto lo scorso dicembre, e rappresenta un passaggio fondamentale dell’evoluzione della strategia del gruppo sul fronte del CRM (Customer Relationship Management) basato sulle tecnologie Salesforce, Microsoft Dynamics 365, SugarCRM e da oggi anche HubSpot. Un’offerta, quella in ambito CRM, organizzata all’interno del centro di competenza chiamato Customer Engagement, di cui fanno parte tutte le aziende del gruppo che si occupano di soluzioni per la gestione del rapporto azienda – cliente in chiave moderna.

Cloudnova è una realtà di riferimento nel panorama HubSpot in Italia, guidata da Alessandro Bodo, uno dei fondatori nel 2012, e Nicola Sartore, CEO e Amministratore anche delle aziende Sariv e Fonte Margherita.

“Siamo entusiasti della decisione di Alessandro Bodo e della famiglia Sartore di unirsi al nostro ambizioso progetto”, commenta Enrico Maggi, Presidente di Impresoft Group. “Grazie alle competenze e alla professionalità del team di Cloudnova siamo ora in grado sia di supportare al meglio tutti i clienti che scelgono la tecnologia HubSpot, che con OpenSymbol abbiamo già iniziato a implementare da circa due anni, sia di accrescere il valore, la qualità e la portata dell’offerta del gruppo negli ambiti del Website Redesign e della Marketing Automation”.

Aggiunge Maggi: “Siamo certi che grazie a questa unione il centro di competenza di Impresoft Group nell’ambito del Customer Engagement sarà ora in grado di rispondere in modo più completo alle richieste sempre più complesse dei nostri clienti, che ci stanno chiedendo di offrire una gamma completa e integrata di servizi per digitalizzare tutto il customer journey dei loro clienti”.

Cloudnova impiega oggi circa 20 professionisti e accompagna più di 250 aziende nel loro percorso di crescita attraverso l’ottimizzazione e la digitalizzazione della customer experience e dei processi di marketing, vendita e customer service. 

“L’ingresso di Cloudnova in Impresoft Group rappresenta la naturale continuazione del processo di crescita che ci ha visti di fatto triplicare di dimensione negli ultimi 2 anni e mezzo. Essere parte di un polo tecnologico innovativo, fortemente riconosciuto dal mercato, come Impresoft Group, di cui abbiamo condiviso da subito visione e valori aziendali, ci permetterà di compiere un ulteriore salto in avanti in termini di dimensioni e professionalità, così da offrire ai nostri clienti una gamma ancor più completa di servizi di digitalizzazione dell’esperienza d’acquisto dei loro clienti e dei loro processi interni” commenta Alessandro Bodo, Amministratore Delegato di Cloudnova. 

L’operazione Cloudnova per Impresoft Group fa parte di un disegno strategico più ampio che prevende nel corso dei mesi un processo continuativo volto ad arricchire il gruppo attraverso acquisizioni e partnership con aziende che completano la sua capacità di rispondere alle esigenze dei clienti, permettendo allo stesso tempo di accrescere la visibilità e la presenza sul mercato. Tale processo prevede nel breve termine il rafforzamento del Competence Center dedicato al Customer Engagement grazie a nuove acquisizioni, per fornire ai clienti un’offerta unica “end-to-end” che andrà dal disegno della strategia di digital marketing alla sua realizzazione con sistemi di Marketing Automation, passando dalla gestione delle vendite e del post-vendita per arrivare all’e-commerce.

“Tutti i Competence Center stanno portando avanti la stessa logica nelle acquisizioni: abbiamo messo in atto una vera e propria trasformazione progressiva che farà di Impresoft Group qualcosa di assolutamente unico e innovativo nel giro di pochi anni. Il gruppo nel 2022 sta crescendo organicamente del 10% con una proiezione di ricavi pari a circa 100 milioni di euro per l’anno fiscale in corso, escludendo il contributo delle acquisizioni.” conclude Maggi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *